You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.
La tecnica del WRAPPING
La tecnica del “Wrapping” è una delle tecniche più utilizzate nella fotografia newborn e consiste nel fasciare il neonato avvolgendo le braccia e le gambe in una morbida e calda fascia di tessuto allo scopo di farlo sentire protetto e al sicuro.

Ci sono tanti modi di fasciare un bambino durante la sessione fotografica: si può fotografare il neonato avvolgendolo ma lasciando le manine fuori, sotto il mento, o posizionate come se si stesse accarezzando le guance, ma si possono anche lasciare fuori i piedini, si può fare una fasciatura morbida morbida a “ovetto”, come la chiamiamo noi.

Molti genitori si chiederanno: ma la tecnica del Wrapping è pericolosa per il nostro bambino?
La tecnica del “wrapping” a volte spaventa i genitori, non abituati a vedere il proprio bambino avvolto e in qualche modo “costretto”. Ma in realtà è proprio questo il segreto del wrapping e il suo successo, stringere gentilmente e rilassare un neonato.
Non c’è proprio nulla da temere, anzi. Questa tecnica non fa altro che ricreare l’ambiente in cui il neonato si trovava prima che nascesse, la pancia della mamma,un ambiente stretto e caldo, proprio come la fasciatura.
Tant’è che alla fine, dopo essere stato “wrappato”, il neonato cade quasi subito in un sonno rilassato, e a quel punto si può iniziare a scattare.
Tanti genitori restano increduli di fronte a questa tecnica e non riescono a credere quanto sia efficace, non credono ai loro occhi quando vedono il loro bambino addormentarsi con tanta facilità e spesso ci dicono “dobbiamo provarci anche noi”.
Ma ATTENZIONE, i fotografi specializzati nella fotografia per neonati hanno frequentato corsi specifici per eseguire determinate pose e manovre e per questo il vostro bambino sarà sempre al sicuro.

Una cosa importante che forse non sapete e che spesso non viene comunicata ai genitori in ospedale prima del rientro a casa è che un neonato non ama sentirsi completamente libero di muoversi: bimbo piccolo ha costante bisogno e necessità di sentirsi avvolto, contenuto, coccolato e protetto dall’ambiente esterno.
Con la tecnica del Wrapping il neonato viene catapultato nuovamente nel mondo caldo, morbido e rassicurante della pancia della mamma, ecco perché gli piace così tanto!

Quella di fasciare i neonati è un’usanza antica che, per lo meno in Occidente, veniva utilizzata, subito dopo la nascita del bambino, con uno scopo ben preciso: raddrizzargli le gambine. In realtà, la fasciatura del bebè è trasversale a diverse culture in diverse parti del mondo e la ragione è piuttosto semplice: i bimbi fasciati sono più tranquilli e dormono meglio.
La spiegazione “scientifica” ha a che fare con il concetto di contenimento: chiusi dentro a una copertina o a un lenzuolino, impossibilitati, di fatto, a muovere gli arti, con i confini abbastanza limitati intorno, i bambini, che per nove mesi hanno vissuto nello spazio ristretto dell’utero materno, si sentono al sicuro. Vedono restringere il loro campo d’azione e si rassicurano.
Potrebbe sembrare assurdo per qualche genitore che un esserino così piccolo possa trarre giovamento da una condizione di “chiusura fisica”, ma è proprio così.
La fasciatura rassicura il bambino, lo contiene, gli dona benessere e pace!

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sui nostri servizi fotografici, contattateci al numero 351 9834660 o inviateci una mail a gif.photo.it@gmail.com.